Mangiar bene è meglio: i cibi pericolosi per l’uomo

giugno 17, 2014

Quando da piccoli le nonne raccomandavano ai figli e nipoti di mangiare cose sane e genuine per mantenersi in salute non avevano del tutto torto. Infatti il benessere e il consumismo hanno creato una serie di bisogni alimentari del tutto superflui che possono generare molti problemi alla salute come intossicazioni alimentari e allergie.

Sembrerebbe bizzarro eppure esistono dei cibi pericolosi per l’uomo, sia in caso di abuso di questi alimenti che in caso di utilizzo troppo frequente, che potrebbe causare delle brutte intossicazioni alimentari.

Tra gli alimenti più pericolosi per l’uomo ci sono le patatine confezionate e il motivo di tanto allarmismo nei confronti di questo snack è legato al connubio carboidrati, grassi idrogenati e coloranti. I conservanti contenuti in questi prodotti e i coloranti possono essere molto dannosi per la salute, in alcuni casi sono presenti anche sostanze cancerogene, mentre i grassi idrogenati possono aumentare i livelli di colesterolo e aumentare il rischio di danni alla circolazione sanguigna.

Accanto alle patatine fritte confezionate troviamo le bevande dolcificate e gassate che con il loro alto contenuto di aspartame possono creare, se usati in grande quantità, dei danni al sistema nervoso favorendo episodi di psicosi e attacchi maniaco-depressivi o nei casi peggiori attacchi di violenza.

I cibi da fast food, in particolare quelli fritti, sono inseriti nella lista degli alimenti pericolosi per l’uomo dal momento che vengono fritti nell’olio usato da più giorni e possono causare problemi allo stomaco.
Gli altri cibi che possono essere pericolosi per gli esseri umani sono anche gli insaccati come il salame o i wurstel perché possono contenere delle sostanze cancerogene.

In generale comunque sono tutti gli alimenti confezionati che possono essere pericolosi, come le barrette di cioccolata, le caramelle gommose. Ma anche i prodotti molto lavorati come la maionese e il gelato fatto in casa. Alimenti che prevedono una lunga lavorazione e l’impiego di ingredienti delicati come le uova. Anche la frutta e la verdura se coltivati in posti contaminati possono essere molto pericolosi, per questo è sempre bene sapere la provenienza degli alimenti che si consumano.