Cos’è il corso SAB ex-REC?

aprile 18, 2014

Il sogno di aprire un’attività in proprio come un bar o una caffetteria deve lasciare spazio da un punto di vista pratico alla conoscenza del settore merceologico di riferimento, alla normativa tributaria e igienico-sanitaria, oltre che a tutti quei fattori importanti come gli strumenti, le tecnologie alimentari e quant’altro possa riguardare la vendita di bevande.

Tutte queste competenze sono necessarie per legge. È il decreto legge n.59 del 2010 che regola la materia della vendita di alimenti e a questo scopo impone a chi vuole entrare in commercio di alimenti di frequentare il Corso SAB ex-REC.

Il Corso SAB è un corso che fornisce tutte le nozioni necessarie alla Somministrazione di Alimenti e Bevande, e va a sostituire la precedente iscrizione al Registro degli esercenti.

Chi deve frequentare un Corso SAB ex-REC?

Tutti coloro i quali vogliono avviare un’attività o lavorare in un settore dove vengono venduti prodotti alimentari e bevande. Quindi bar, caffetterie, ristoranti, pasticcerie o circoli di svago. I corsi hanno una durata variabile che non supera in ogni caso le 100 ore e sono diversi in base alla regione di appartenenza. Alla fine del corso vengono sottoposti ai partecipanti dei test di valutazione per avere un quadro chiaro delle competenze acquisite e viene rilasciato il certificato di partecipazione.

Non tutti devono frequentare il corso, infatti il decreto legge 59/2010 stabilisce che se il soggetto soddisfa uno dei requisiti richiesti può avviare l’attività di commercio, altrimenti deve frequentare il corso. I requisiti sono:

  • aver lavorato per almeno due anni nel settore alimentare,
  • aver conseguito il diploma o laurea in una scuola professionale del commercio,
  • essere stati registrati già al Rec.